Cravatte business

Consigli & informazioni

12.12.2012 11:08 , Klicks: 3387

Come smacchiare una cravatta

La pulizia di una cravatta macchiata è di fondamentale importanza quando ad es. un uovo a colazione macchia la cravatta, oppure quando la salsa di pomodoro va a finire sulla cravatta. Questa deve essere trattata immediatamente. Anche se ci si trova a lavoro e sembra impossibile occuparsi della cravatta, si deve intervenire con misure di emergenza. Senza dimenticare che successivamente bisogna eliminare accuratamente tutto lo sporco e far in modo che la macchia non filtri nel tessuto.

Ora bisogna continuare con il trattamento. Spesso si consiglia di eliminare una macchia, ad es. di grasso con del sapone su un panno, ma tale trattamento rischia di far allargare la macchia sulla cravatta. Non sempre si ha a portata di mano uno smacchiatore. Lo spirito non manca in nessuna casa ed è il mezzo ideale per eliminare le macchie dalle cravatta. Se questo trattamento non da i risultati sperati allora è il caso di rivolgersi a una lavanderia professionale.

Il risultato può essere quello di avere a casa una cravatta lavata e stirata. E’ perfetto quando lo specialista  separa le parti della cravatta cucite a mano e dopo averla lavata li cuce nuovamente insieme. Troppi lavaggi non vanno bene per le cravatte e l’eliminazione della macchia deve essere la prima regola per il lavaggio della cravatta. Per evitare che una cravatta si macchi è consigliabile evitare di indossare a lavoro cravatte chiare, sulle quali una macchia sarebbe più visibile. Meglio si adatta la seta jacquard scura, sulla quale le macchie non danno nell’occhio.

Altri interessanti articoli:

Come conservare, curare e pulire correttamente una cravatta
La cravatta nei viaggi
Il moderno look puro