Cravatte business

Consigli & informazioni

19.06.2012 21:26 , Klicks: 3809

Dress code per le feste

Il dress code per le feste, negli ultimi anni, è cambiato molto. E’ stato un cambiamento che ha portato ad allargare il proprio guardaroba. Un tempo il dress code per le feste aveva delle chiare regole: tight e abito scuro per il giorno e smoking, dinner jacket o frac per la feste di sera.

Oggi non si hanno più regole eccessivamente rigide. Infatti, alle feste di giorno gli uomini indossano o uno spencer o una giacca a doppio petto. Mentre la sera spesso non indossano più lo smoking ma un semplice abito scuro senza reverse di seta.

Mentre il frac, simbolo classico del guardaroba delle feste, rischia di scomparire, lo smoking  è indossato non più solo con il papillon, ma spesso lo si vede combinato con una cravatta. Lo smoking non deve essere indossato a ogni occasione di festa, ma il dress code dice che deve essere indossato almeno durante le feste di sera.

Dress code per un ballo tradizionale in alta società

Un invito nell’alta società presenta spesso nell’invito la frase “cravatta bianca” o meglio ancora in lingua francese“cravate blanche” ed è un chiaro invito a presentarsi in frac. Le dicitura in lingua francese, in questo caso, invita a indossare il papillon bianco in piquet combinato in queste occasioni con il frac, mentre il papillon di colore nero è deve essere indossato esclusivamente dai camerieri come segno di riconoscimento. La dicitura “cravatta nera”, invece, invita ad indossare lo smoking, il quale in alta società è abbinato al papillon nero. Il frac è considerato il pezzo di vestiario più tradizionale e classico che si possa trovare in un guardaroba maschile. Il frac deve essere combinato con la camicia da frac con colletto ad alette e gilet bianco. La camicia da frac è caratterizzata dal colletto, petto e polsini lavorati in piquet. Il pantalone da indossare con il frac ha una sottile banda laterale in seta chiamata anche gallone. Le uniche scarpe adatte al frac sono le pumps cioè le scarpe lucide con fiocco.

Dresscode per una serata da ballo moderna

Il dress code per una serata da ballo moderna, nel corso degli anni, si è molto alleggerito; al posto del frac spesso si preferisce indossare uno smoking nero o blu notte. Nel dress code per una serata da ballo moderna da molta importanza allo smoking nelle sue diverse varianti. Lo smoking può avere il risvolto reverse lungo o corto, con due spacchi o senza spacchi, ma di certo è vietato lo spacco centrale! Per una serata da ballo molto solenne, il risvolto dello smoking deve essere in seta satinata e la cucitura cucitura esterna dei pantaloni sarà coperta da una banda laterale. La camicia da abbinarci è bianca o ecrù ed ha un collo diplomatico e doppi polsini. All’inizio era indossato esclusivamente con un papillon nero, sostituito, oggi, da una cravatta nera. Oggi, chi va a un ballo e indossa uno smoking nero abbinandoci una  farfalla nera è in ogni caso vestito perfettamente. Chi non ama lo smoking, può indossare un abito nero con cravatta nera.

Il look classico per un matrimonio

Il look da matrimonio tradizionale è sempre stato rappresentato dal tight, come si è anche visto nel film “quattro matrimoni e un funerale”. Ma ormai il dress code da matrimonio è rispettato solo negli ambienti nobili o alto borghesi quando si festeggia un matrimonio. Il tight perfetto da indossare a un matrimonio ha una giacca con una coda a „coda di rondine“, la camicia con collo rigido e il doppio polsino, un gilè grigio, beige o a fantasia. I pantaloni devono essere a righe. E le scarpe devono essere le Oxford nere, assolutamente vietate da indossare a un matrimonio tradizionale sono quelle verniciate.  La cravatta rende più interessante il look e deve essere adattata all’occasione in cui si indossa il tight. Per un battesimo è preferibile il grigio argento, per un funerale il nero e per un matrimonio la si preferisce in seta. Il tight deve sempre essere indossato con il cilindro adatto. Variante borghese del tight è lo stresemann. Questo ha una giacca lunga dietro ed è senza spacchi laterali, per il resto non cambia di molto. Quando si indossa lo stresemann come copricapo si deve scegliere la bombetta nera o il borsalino. Indossare il cilindro, in questo caso, è fuori luogo. L’abito da matrimonio nella forma classica è stato adattato. Oggi, lo sposo indossa, sia in chiesa che in comune, la variante, nella forma più moderna, e può rispecchiarsi nuovamente vestito di nero. Va bene anche un abito scuro in un’altra tonalità. In questo caso la camicia dello sposo deve essere bianca o ecrù, moderna ma allo stesso tempo elegante e deve essere abbellita da una cravatta color oro o argento. Devono essere in tonalità pastello e il più possibile a tinta unita oppure lavorati in un’elegante satinatura. Colore molto richiesto per la cravatta dello sposo è il colore champagne.

Dress code da cerimonia

Il dress code da cerimonia, cioè quando i propri genitori festeggiano le nozze d’argento o la nonna compie 80 anni di età, ci offre una vasta scelta di vestiti adatti all‘occasione. Il dress code da cerimonia deve sottolineare la particolarità dell‘evento. Abito scuro, camicia e cravatta sono l’ideale per la cerimonia e in estate si può osare anche con una tonalità leggermente più chiara. La camicia bianca è perfetta per un evento tradizionale e se la festa non è molto formale la si può scegliere anche colore ecrù, celeste o rosa. L’abbinamento con abito scuro e camicia bianca rende l’occasione  ancora più solenne se si indossa anche una cravatta color oro, argento o bronzo. Anche le cravatte o farfalle in seta con piccoli e delicati motivi, o modelli a tinta unita satinati o a costine possono rendere il look perfetto per una cerimonia. Per un’occasione tradizionale non si devono indossare mai motivi grandi, righe vistose e colori contrastanti. Anche se il festeggiato preferisce un abbigliamento più leggero perché si festeggia in giardino d’estate, il dress code deve essere rispettato: camicia corta, giacca sportiva e jeans sono vietati.

Dress code per andare a cena o a pranzo in un ristorante elegante?

Il dress code a pranzo o cena in un ristorante elegante con gli amici è per la donna sempre la perfetta occasione per vestirsi elegantemente. La donna ha una vasta scelta; può scegliere tra un tailleur, un vestito o un elegante blazer con un jeans. La donna nel prepararsi per andare in un ristorante elegante si veste davanti lo specchio e si cambia fin quando si vede perfetta. Gli uomini, invece, si devono impegnare molto per essere all’altezza della donna e una semplice giacca presa a caso non baste per essere all’altezza dell’occasione. Per andare in un ristorante di lusso la giusta scelta per l’uomo resta sempre l’abito, meglio se in una tonalità scura. Nella stagione calda sono adatte anche le tonalità chiare. Anche se le scarpe nere classiche sono perfette per queste occasioni, oggi si può tranquillamente indossare anche un modello amrrone. Quando la serata è in stile inglese ed è formale diventa valida la regola: `Never brown after six.` Importante per questa occasione è una perfetta camicia bianca, celeste o rosa, che presenta al massimo un motivo delicato. L’abito scuro viene completato perfettamente da una camicia con polsino da gemelli anche quando non è un obbligo. Per andare in un ristorante di lusso non bisogna mai dimenticare di indossare la cravatta. Un’occasione allegra offre di azzardare nella scelta del motivo. Chi preferisce andare sul sicuro deve scegliere la variante classica con abito scuro, camicia bianca e una cravatta. Chi va a mangiare in un ristorante di lusso con una compagna deve impegnarsi anche nella scelta della cravatta. Bisogna sempre portare rispetto per i proprietari, per il cuoco e per gli altri ospiti anche indossando un abbigliamento adeguato. Le varianti per queste occasioni sono molteplici. La combinazione di un abito scuro con camicia bianca e scarpe nere è sempre la più corretta e ci fa venire in mente George Clooney. Ma si può essere anche più tradizionali e scegliere una giacca blu marino con pantalone grigio e camicia bianca e cravatta a righe. Sempre adatto è anche l’abito blu scuro con una camicia rosa e una cravatta con fondo rosso che può presentare anche un delicato motivo. Chi decide di andare a mangiare in un elegante ristorante italiano, non in una trattoria, può anche scegliere una giacca da abbinare a una camicia celeste, a un jeans e agli sneaker. Leggermente più leggeri ci si presenta con la polo e con i cosiddetti pantaloni chino, dunque con un chiaro pantalone in cotone. L’abito in cotone o lino chiaro con camicia è anche una buona variante per presentarsi in un ristorante elegante italiano.
Nuovi fazzoletti da taschino con motivo
Dress code in un ufficio tradizionale
Guardaroba da sera con stile
Lo smoking torna di moda?
Il corretto abbinamento: abito, camicia, cravatta