Cravatte business

Consigli & informazioni

16.08.2012 21:45 , Klicks: 1503

Abbigliamento e fisico

Costituzione forte – costituzione delicata                                               

Che genere di look da lavoro deve avere? Deve essere professionale o elegante? Deve mostrare agiatezza o umiltà? Deve dare all’occhio oppure deve essere celato?  In ogni caso si deve scegliere il look giusto. Poiché vestire bene non significa solo non troppo stretto o non troppo largo. Ma l’abbigliamento deve essere ottimale per l’occasione e per il fisico.

E’ risaputo che in un ambiente tradizionale la scelta giusta è quella di indossare un abito grigio scuro o blu scuro con una sobria cravatta a righe e una camicia bianca o celeste. Se non si sa come vestire si possono consultare i numerosi testi. Se già è difficile decidere che abbigliamento indossare in un determinato ambiente, è ancora più difficile stabilirlo in base a ciò  che deve essere messo in risalto, senza dover tener conto dell’uniforme da lavoro. E qui può  essere la valida la regola: tanto più è difficile trovare il vestito adatto, tanto più complicato diventa fargli avere un buon effetto addosso. Poiché non sempre basta acquistare una taglia in meno. Corporature diverse hanno diverse proporzioni. E se si ha un fisico robusto, si deve nascondere molto.

Un paio di chili in più non sono un problema. E non è assolutamente d’aiuto stringere la cintura e sperare che un vestito stretto possa rendere più magro un corpo robusto. Ma la maggior parte delle persone fa l’errore di provarci. E‘ meglio lasciar perdere! Si sa che un sacco di patate in un abito blu scuro resta pur sempre un sacco di patate. Anche le pence ai pantaloni sono una pessima idea, perché gonfiano inutilmente. Al contrario, una giacca ricercata può fare miracoli. Soprattutto quando è leggermente imbottita alle spalle. Come? Ma così non avrà un effetto ancora più ingombrante? Assolutamente no. Le spalle non imbottite attireranno l’occhio di chi la osserva proprio dove non dovrebbero guardare, cioè al centro del corpo.
Inoltre in questo caso è da preferire l’abito classico a un completo. Poiché il cambio di colore dalla parte superiore del corpo fino alle gambe mette in risalto la zona della pancia. Per lo stesso motivo è preferibile non indossare camice e cravatte dal colore vivace.

Se è piccolo di costituzione, diventa quasi tutto più difficile. Qui sicuramente non vorrà nascondere niente, ma allungare l’aspetto del suo corpo. Potrà riuscirci indossando un giusto abbigliamento. Meglio una camicia leggermente avvitata, se ha un punto vita per permetterselo. Anche in questo caso è preferibile indossare un abito anziché un completo. La continuità di colore crea una linea verticale- e anche se non riuscirà a risolvere del tutto, può indossare una cravatta sottile per raddrizzare le proporzioni.

E‘ alto e magro? Allora deve evitare tutto ciò che allunga la forma. Bene per le forme strette, pantaloni senza pence, camicie avvitate. Se si ha un fisico alto e magro è meglio non indossare abiti con le spalle imbottite che darebbero un aspetto da spaventapasseri. Quando l’occasione è abbastanza informale si può passare dall’abito al completo, poichè lo spezzarsi dei colori tra la parte superiore e la parte inferiore accorcia visibilmente la corporatura. In questo caso la cravatta può essere anche leggermente più chiara.

Saper abbinare i vestiti neri
Guardaroba da sera con stile
Dress code in un ufficio tradizionale