Cravatte business

Consigli & informazioni

07.07.2012 16:29 , Klicks: 8839

Saper abbinare i vestiti neri

Tutto in nero...
 
Ogni momento in cui teniamo aperti gli occhi ci circondano una miriade di stimoli di luce e di colori. Riteniamo veri questi colori e siamo abituati a indirizzare verso di loro le nostre percezioni. Se vengono a mancare questi stimoli, allora vedremo in questa assenza una nuova tonalità: il nero.
 
Pensare di togliere il nero dalla moda sarebbe una follia. Si abbina sempre bene ed è molto pregiato, lo stilista Yve Saint Laurent , considerato una leggenda, afferma: „il nero è il mio rifugio “. Basta tener conto che il colore nero si armonizza bene con ogni colore e, fin quando le convenzioni sociali non stabiliscono diversamente, come per i matrimoni, il nero resta adatto per tutte le occasioni.
 
Purtroppo questa simile universalità diventa presto monotona. E ancora peggio: una camicia nera, una cravatta nera, un pantalone nero, calzini neri e giacca nera- questi sono in ogni caso le cinque tonalità di nero che non si combinano affatto bene fra di loro. Se la camicia è di una nuance più chiara allo potrebbe anche andare bene. Al contrario se la camicia è scura e si aggiunge anche una  cravatta nera allora avrà l’effetto di distogliere l’attenzione degli altri dalla sua faccia. Ed è proprio ciò che di solito si preferisce evitare.
 
Tuttavia la situazione potrebbe migliorare aggiungendo un accessorio colorato. Perfetto sarebbe, ad es., un fazzoletto da taschino. In questo caso si potrebbe portare in gioco un altro colore come il grigio. Solo così lacravatta  nera non avrebbe un pessimo aspetto. Oppure si potrebbe cercare di rendere il proprio look totalmente nero più interessante. Ed ecco che finalmente inizia la sfida.
 
Una regola base della moda uomo è di non indossare mai due pezzi di abbigliamento simile. Ma sono da preferire i contrasti. Nell’accostamento di colori ciò è relativamente semplice. Quando si tratta di un colore, si può tranquillamente spaziare tra le diverse tonalità. Possibilità che non si può realizzare con il nero. Cioè chi indossa il nero deve solo decidere se apparire monotono oppure no.
 
Tuttavia, la posizione della fortuna non è così disperata. Poiché dove il colore – o la sua mancanza- non si prestano, fortunatamente si può giocare sulla stoffa. Cosa? Stoffa? Purtroppo sicuramente molti uomini dai gusti tradizionali storceranno il naso. Un abito deve essere di lana sottile, la camicia in cotone liscio e la cravatta in seta. Giustamente la tecnica di accostare i materiali non cambia di molto la situazione. Ma più interessante è se si accosta anche qualche motivo.
 
Una cravatta sottile nera in seta lucida starebbe molto bene con una camicia con motivo. In inverno è preferibile orientasi sulla lana o sul tweed, in estate sul lino. Oppure sulla seta se si desidera essere leggermente più lussuosi. Se la cravatta non si discosta molto dall’abito, allora è preferibile che se ne indossi una a costine. Oppure se si è più coraggiosi si può rischiare con le righe.
 
Nel tempo libero e ai party la situazione è leggermente più semplice. Si meraviglierebbe nello scoprire quanto è elegante un jeans slim nero con un maglioncino nero in cashmere e una giacca in pelle nera. In ogni occasione informale, questa combinazione può essere realizzata anche se in alcuni casi avrà un effetto ribelle. Poiché i diversi pezzi di abbigliamento sono in contrasto fra di loro, lo si noterà solo in un secondo momento.
Regole per la scelta della cravatta
Grande guardaroba a poco prezzo
Lo smoking torna di moda?